CONSTABLE Area classica I grandi maestri del colore ART REPRODUCTION
 
Home > Area classica. I grandi maestri del colore > CONSTABLE
CONSTABLE John (1770-1837)
John CONSTABLE (1770-1837). Pittore inglese, seppe catturare con estrema maestria le bellezze paesaggistiche della natia contea di Suffolk. La sua produzione artistica, infatti, risulta interamente incentrata sul tema del paesaggio. L'interesse di Constable è rivolto a cogliere i molteplici aspetti della natura, che, del resto, ricopriva un ruolo di primaria importanza nella cultura romantica. Attraverso le sue opere, Constable si proponeva di esprimere un sentimento di armonia tra elementi naturali ed elementi artificiali, tra uomo e natura.
John Constable nacque l'11 giugno 1776 ad East Bergholt, Suffolk, Gran Bretagna, da famiglia agiata. Trascorse un'infanzia serena vivendo in mezzo alla natura. Nel 1795, fece la conoscenza di Sir George Beaumont, personalità influente dell'epoca e pittore per hobby. L'influenza di Beaumont, unita al suo spontaneo amore per la natura ed il paesaggio, lo convinsero ad intraprendere la carriera di pittore, non senza qualche opposizione da parte della famiglia, che avrebbe preferito vederlo svolgere un'attività più sicura. Le prime opere di Constable sono fortemente debitrici dell'opera di Gainsborough; dal 1799 iniziò ad intraprendere uno studio sistematico della pittura di paesaggio precedente, all'evidente ricerca di uno stile personale che portasse avanti un discorso importante per l'intera disciplina. A partire dal 1802 circa, compaiono le prime opere di indiscusso valore: si tratta di bozzetti ad olio, studi e disegni. La grande novità concettuale é l'accantonamento di qualsiasi modello preconcetto, allo scopo di trarre ispirazione dalla natura senza mediazioni. Gli anni di maggior rilievo nella produzione artistica di Constable sono probabilmente quelli dal 1815 al 1827 (anno della morte di Beethoven e William Blake). Oltre alle opere personali e a quelle preparate per le mostre della Royal Academy, si segnala l'esposizione di alcune sue opere al Salon di Parigi del 1824, che esercitò una notevole influenza sulla pittura di paesaggio francese, da Corot a Millet,e più tardi al doganiere Rousseau. John Constable morì nel 1837, all'età di 60 anni: negli ultimi anni di vita divenne membro della prestigiosa Royal Academy e tenne una serie di conferenze di paesaggistica presso la Royal Institution. La collezione di opere più importante é senza dubbio quella ubicata presso il Victoria and Albert Museum di Londra, che comprende 297 disegni, 95 bozzetti ad olio e tre quaderni di schizzi. Altre collezioni di rilievo, sempre a Londra, sono esposte alla National Gallery e alla Tate Gallery. Inoltre, un certo numero di opere di rilievo si trovano negli Stati Uniti, in musei e collezioni private. Infine, una piccola percentuale di opere fa parte di collezioni private, ma non é stata resa pubblica l'identità dei possessori.

Campo di grano-1826

Il mulino di Flatford

La baia di Weimouth

La barca in costruzione

La cattedrale di Salisbury

La cattedrale di Salisbury vista dai campi.

Malvern Hall Warwickshire

Marcite vicino a Salisbury.

Paseggiata sul mare con molo
 
 
CHI SIAMO
CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO
ACQUISTO SICURO
  - modalità di acquisto
- come acquistare
- spedizioni
- registrati
GARANZIE E DIRITTI
- privacy
- soddisfatti o rimborsati
- certificazioni

   Per info scambio banner clicca qui
© Art Reproduction | via F.lli Macario 16 - 10098 Rivoli, Italia | Tel +39 329 5636135 | info@artreproduction.it | powered by MOOD